mercoledì 7 maggio 2008

Franco Marcoaldi, Il tempo ormai breve

Il guanto
Al banco del bar della stazione
giace, abbandonato, un guanto.
E la mano che ne era proprietaria?
Prevarrà il freddo fisiologico
o un più glaciale sentimento di rimpianto?

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.