giovedì 25 febbraio 2010

Quel che rimane


Dove vivo
il paesaggio è così:
la natura è stata cacciata
e questo è quel che rimane.
Se chiediamo come sia stato possibile
i più ci guardano sorpresi:
"questo è il mondo che volevamo"
e ci rassicureranno con un sorriso.
Il punto è che (metto un "forse" magnanimo) chi non lo voleva così questo paesaggio aveva le idee confuse, era distratto o addirittura assente.
Questo è quello che abbiamo ora,
si potrà fare ancora qualcosa?


Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.