sabato 24 aprile 2010

Copertone nel fiume

Oggi, durante la mia solita passeggiata del Sabato nei boschi del Ticino, mi sono avvicinato alla Lanca di Bernate, uno dei tanti posti incantevoli che ci sono lungo il fiume.
Nel bel mezzo della lanca ho notato (e non ho voluto fotografare per pudore) un copertone da camion buttato che galleggiava arenato nei canneti.
Ora per buttare un copertone di quelle dimensioni nel fiume occorre: caricarlo su un mezzo (un'auto non basta), trasportarlo in un punto dove è possibile gettarlo nel fiume (non è facile trovarlo perché gli accessi attraverso il Parco del Ticino sono vietati e comunque è difficile arrivare fino alla sponda), l'alternativa è buttarlo da uno dei ponti di ferro sul fiume (ma sono ponti assai stretti in cui non è possibile fermarsi ed eseguire questa operazioni, tanto meno farla senza farsi notare). Insomma per fare questa "semplice" operazione di buttare un copertone nel fiume bisogna applicarsi assai.
L'imbecillità ha bisogno di perseveranza.  

1 commento:

  1. proprio così Guglielmo...chissà che mattana per fare una schifezza simile...se gli oggetti si ribellassero al momento giusto quel copertone avrebbe potuto trascinare con sè i furbetti lanciatori...un bel bagno nel fiume...C'è sempre da denunciare, anche quando uno se ne va tranquillo per la sua passeggiata rilassante. E fa un po' incazzare.
    Buon fine settimana va!

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.