martedì 13 aprile 2010

Un giorno dopo l'altro

7 commenti:

  1. Significa che questa è la tua sessantesima primavera? Ricordo una tua foto in cui mi sembravi un ragazzo: significherà sessanta minuti, due ore? Comunque, nel primo caso, passa serenamente e quando possibile felicemente i giorni del tuo sessantunesimo anno di vita, uno dopo l'altro in fila di uno - unica fila possibile per la nostra mente da svegli: sognando, i giorni possono anche mettersi in fila per due, uno accanto all'altro, o per tre, o fare cerchio, magari tutti insieme, 365 in tondo, e il primo e l'ultimo avvenire contemporaneamente - insiemi infiniti insieme senza fine.

    RispondiElimina
  2. xRom. No non sono un ragazzo o forse si, non ricordo -:)))

    RispondiElimina
  3. Auguri Guglielmo! buon compleanno :-)))

    RispondiElimina
  4. il tempo come dice Einstein e' relativo al sistema di riferimento...
    per Rita Levi Montalcini non sei che un "pischello"!!
    ne devi fare di strada per raggiungerla!!:)))))
    Ma questo e' il mio augurio: che tu la raggiunga..

    RispondiElimina
  5. Grazie Rom, Marina, Arnicamontana, Janas e lalia . E'passato un giorno e vi assicuro che a 60+1 è uguale che a 60 -:)))

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.