martedì 11 maggio 2010

Vecchia serratura


Tornato a casa dal supermercato, carico di spesa, ho avuto la bella sorpresa di rimanere chiuso fuori casa. La vecchia serratura della porta di ingresso non ha voluto saperne di aprirsi e, naturalmente, avevo accuratamente chiuso tutte le finestre e persino la porta della cantina. Così non mi è rimasto che chiamare un amico falegname che ha proceduto, con non poche difficoltà, allo scasso. Si perché la serratura ha resistito indomita a trapani e scalpelli pur non essendo una di quelle "nuove" ed agguerrite che si usano ora: anti-sfondamento, anti-trapano, anti-patiche insomma, almeno ai ladri. Dopo circa due ore di lavoro, la serratura ha ceduto all'insistenza dello scassinatore autorizzato che ha subito sentenziato che bisognava cambiare non solo la serratura, ma tutto il blocco comprese le maniglie. Con rammarico ho dovuto cedere all'evidenza dei fatti ed il lavoro ha avuto esito fatale per la vecchia serratura che oggi commemoro. Aveva sessant'anni come me, forse è per questo che non mi piaceva che venisse buttata.

6 commenti:

  1. Ci sono delle cose che durano una vita e resistono al tempo come all'usura. Difficile pensare di trovarene identiche perche tutto cambia cosi come tutto spesso si distrugge.
    (Le cose buone ..non finiscono mai)
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Ha ceduto anche lei, ma quando le cose resistono al tempo sembra che abbiano un'anima
    Cioa
    Giulia

    RispondiElimina
  3. quelle serrature sono bellissime! ci credo che, a parte l'età, ti dispiaccia...
    non torneranno più le serrature di una volta :-(

    RispondiElimina
  4. potresti farla rivivere trasformandola in qualcosa da ammirare piuttosto che per servire.
    ciao simona

    RispondiElimina
  5. Non ho nessun commento legato a queste bellissime righe. Solo che leggendo queste pagine e ascoltando la tua musica mi quieto. Ritrovo la mia parte più silente che è contemporaneamente la più ribelle. Grazie. elena

    RispondiElimina
  6. x Elena. Grazie (anche a nome della vecchia serratura) e ti aspetto ancora...
    ciao

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.