lunedì 7 giugno 2010

Ombre sul Lago

Guardando la Valgrande da Ranco


Arona vista da Angera
i tutto.

9 commenti:

  1. è la mia ora.
    il sole che amo e che mi fa male se ne va, la luce smette di chiedere.
    E io vivo di quell'attimo prima che la notte spenga la luce e chiuda la porta ai colori. Prima che l'ombra cominci a depredarmi.

    RispondiElimina
  2. un bel pensierino!
    la seconda foto è molto rassicurante, chissà perchè mi viene questo pensierino...le luce mi fanno pensare alle case e dentro le case le persone, le famiglie e tutti contenti....
    per favore non lo commentare.
    ciao simona

    RispondiElimina
  3. x Simona & Aria. Perché non dovrei commentare il tuo pensierino, simona?
    Le "aspettative" sono tutte buone, non c'è una gerarchia (almeno qui)... La malinconia di Aria , tu cerchi di "temperarla" con un pensiero tranquillizzante...
    Tutto serve per cercare di "passà a nuttata"...
    ciao

    RispondiElimina
  4. ho letto che le ombre danno spessore..è vero rendono un disegno e un paesaggio meno piatto, ravvivano i colori per contrasto...anche le ombre degli uomini rendono gli uomini con più spessore?

    RispondiElimina
  5. x Janas. Domanda da 100 milioni. Diciamo che il contrasto tra ombra e luce ravviva i colori (come dici tu e come in pittura ci ha trasmesso Caravaggio), se tutto è immerso nell'ombra i colori sembrano "assorbiti" dal buio. Nell'uno e nell'altro caso l'effetto è (per me, almeno) positivo. Ora pensiamo ad un uomo messo a nudo sotto i riflettori come un pollo spennato nel banco frigo del supermercato, cosa potrebbe dirci? Scopriremmo solo i suoi difetti. L'ombra alla fine qualche magagna la nasconde...-:)))
    ciao

    RispondiElimina
  6. Presto tutto il giardino formicolerà
    di lucciole
    piccoli lampi di magnesio
    per fare la fotografia ai volti ipnotici e
    medianici dei fiori
    E' notte: fa fresco: cadono le prime gocce
    di stelle: si rientra.
    (Corrado Alvaro)

    RispondiElimina
  7. Grazie Stefania per questa delicatissima poesia di C. Alvaro . Alla prossima.

    RispondiElimina
  8. Presto tutto il giardino formicolerà
    di lucciole
    piccoli lampi di magnesio
    per fare la fotografia ai volti ipnotici e
    medianici dei fiori
    E' notte: fa fresco: cadono le prime gocce
    di stelle: si rientra.
    (Corrado Alvaro)

    Stefania

    RispondiElimina
  9. Niunte da aggiungere. fantastiche foto.
    maurizio

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.