sabato 18 giugno 2011

Son tornato a Piancavallo

La strada, fatta costruire dal Generale Luigi Cadorna negli anni 1916/1917 per difendersi da una invasione austriaca dalla Svizzera (i generali ne sanno una più del diavolo!), è ancora oggi percorribile.

Una giornata che non prospettava che pioggia, ma non mi ha fermato qualche goccia.

Sopra montagne e nubi, sotto, a strapiombo, il Lago Maggiore

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.