mercoledì 18 gennaio 2012

Sabato scorso a Tornavento

Il Rosa là in fondo c'è, eccome !

Una sola domanda: "ma chi ha progettato questa strada aveva una tangente per i paracarri ?"

Stradino solitario lungo il Canale Villoresi

Eh, cosa vuol dire la "modernità"...

12 commenti:

  1. Come sempre fai delle foto di una delicatezza unica.
    Bello il rosa :-) e molto simpatiche le tue didascalie :-))))

    RispondiElimina
  2. Cia siamo persi di vista con tutta 'sta foschia!
    :)
    Io indagherei sulla faccenda dei paracarri... ;)

    RispondiElimina
  3. Devo dirti un segreto Mat, ma non dirlo a nessuno... Io schiscio solo un bottone -:))) Si vabbè i posti li vado a cercare, ma ti assicuro che sono lì anche senza di me -:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non tutti sanno "schisciare" bene il bottone e nemmeno scegliere le prospettive e i tagli...mica è facile fare belle fotografie.
      Non fare il modesto su...
      E poi anche se i posti sono lì, che c'entra, io non li vedrei mai con questo obbiettivo, mentre così posso vederli anche io grazie a te...ecco!

      Elimina
  4. x AngeloAzzurro. Guarda che mi sto attrezzando: ho comprato anche un binocolo -:)))

    RispondiElimina
  5. ricambio la visita scoprendo il tuo interessantissimo blog. vorrei unirmi ai tuoi lettori, ma non li ho trovati... dove li hai nascosti? :-)
    a presto

    RispondiElimina
  6. Benvenuta Onda -:) In effetti nelle varie (recenti) modifiche ho evidentemente cancellato gli (incauti) Lettori fissi che ora ho ripristinato per l'occasione -:)))

    RispondiElimina
  7. Guardando le tue foto mi vien da dire: un silenzio e un vuoto che riempiono

    RispondiElimina
  8. X Nidia. Si la sensazione "dal vivo" è proprio questa: di "appartenere" a questo panorama ed sempre una grande consolazione -:))) Benvenuta Nidia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo già lasciato una traccia... mi piace passare di qua anche se spesso lo faccio in silenzio.

      Elimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.