lunedì 25 febbraio 2013

C'è un uomo qui...


Ma dov'è che sono. Mi sembra di non stare in nessun posto.
Se la morte è così, non è un bel lavoro...

7 commenti:

  1. Il video non è bellissimo la morte molto meno.
    un abbraccio
    Maurizio

    RispondiElimina
  2. Mi ha ricordato Tonino Guerra (immagino sia la cadenza), ma lui diceva un'altra cosa della morte e son convinta di averlo già postato, quindi non mi ripeto, che son già noiosa di mio.
    Io non credo sia così...
    Al prossimo passaggio Guglielmo :-)

    RispondiElimina
  3. x Shadow. Lo dico piatto piatto: per me è una bestemmia paragonare la nebbia alla morte. La nebbia è per me un liquido amniotico, mi ricorda la nascita non la morte... La poesia trova tante strade e tenta di descrivere qualcosa ed è bella per questo tentativo...

    RispondiElimina
  4. Perdersi ogni tanto, nella nebbia o da qualche parte, fa bene. E lasciarsi avvolgere da una nuvola umida che penetra nella pelle e nei pensieri anche.

    RispondiElimina
  5. Hai perfettamente ragione Nidia, la nebbia è fantastica !

    RispondiElimina
  6. Non tutti coloro che vagano si perdono.
    J. R. R. Tolkien

    RispondiElimina
  7. Meno male, Nidia, sono salvo !!! -:)

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.