martedì 16 luglio 2013

W Via Gaggio



Per molti Via Gaggio è sconosciuta e comunque non ne ha sentito mai parlare. E' una strada bianca (solo ciclabile) che da Lonate Pozzolo raggiunge la Dogana Asburgica sul ciglio della Valle del Ticino.
Sul ciglio della valle si apre questo panorama...

La mia panchina preferita

Tornavento

Tutto questo sarà spazzato via da uno di quei progetti che sembrano fatti apposta per rubare salute e ambiente ai Cittadini e arricchire qualche persona o banca. Mi riferisco al progetto di Terza pista della Malpensa che dovrebbe occupare 330 ettari di brughiera per farci capannoni industriali e una pista di atterraggio supplementare alle due già esistenti.

L'area rossa di espansione che spazza via Via Gaggio.
In basso a sinistra Tornavento.

Inutile dire che, come per la TAV, i partiti al governo dal 1991 in poi di qualunque colore politici fossero hanno voluto fortemente questo scempio. Non importa nulla che sia quest'area nel Parco del Ticino, che sia un bene protetto dall'UNESCO, che aeroporti più grandi ed importanti di Malpensa abbiano due piste, che il traffico aeroportuale su Malpensa non solo è crollato, ma ha perso anche molte compagnie che non fanno più scalo qui ecc ... Non importa nulla a questi signori: loro vogliono fare quest'opera "strategica" manco a dirlo per la crescita economica italiana. Sulla crescita economica c'è qualche dubbio, ma sul disastro ambientale nessuno...

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.