sabato 5 aprile 2014

Abbozzo per un racconto (ad uso pubblico)

Il file era in bella vista nella cartella Documenti, per riconoscerlo meglio gli era stato dato un bel colore rosso corallo. Ma era protetto da password. Il titolo "Cose dell'anima"  rimandava inequivocabilmente ad un diario. Un diario segreto.

Domande senza risposta.

Perché scrivere un diario segreto ?

Chi è l'interlocutore di questo diario, se è davvero segreto ?

Domande con una possibile risposta.

Ci sono segreti in ogni persona, anche (soprattutto) se si sostiene il contrario.

Quando si ha un segreto c'è un'irrefrenabile desiderio che qualcuno lo scopra. Per questo si nasconde, ma non troppo.











5 commenti:

  1. Arguto , pungente e intrigante caro Guglielmo!!!++++

    RispondiElimina
  2. Mio nonno mi diceva sempre.. Maurizio se vuoi tenere un segreto.. neppure tu lo devi sapere.
    Ciao Guglielmo
    Il mio abbraccio

    RispondiElimina
  3. Questa me la segno Maurizio... il racconto praticamente è fatto !!!

    PS vedi Nella che c'era ancora qualche colpo di scena...

    RispondiElimina
  4. Guglielmo,
    è esattamente ciò che penso.
    Ti abbraccio.
    Milly

    RispondiElimina
  5. Grazie Milly... se l'hai già scritto, mandamelo da pubblicare... ciao

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.