lunedì 20 marzo 2017

Il sapore della vita

Si può reagire in tanti modi alla malattia, l'amica Oneglia ha fatto così.
Ha scritto un ricettario con tutte le ricette che ha provato praticamente in questi anni. Il libro di 254 pagine lo puoi scaricare gratuitamente seguendo questo link "Il sapore della vita". Il "supporto psicologico" spesso necessario per affrontare la malattia è un altro degli elementi che ha propiziato la nascita di questo libro ed è per questo che si trova sulle pagine di una psicologa-psicoterapeuta (la figlia di Oneglia). 



Ricetta provata personalmente a casa sua...

CREMA DI ZUCCA E FAGIOLI CANNELLINI AL ROSMARINO

Ingredienti:Per 6 persone. 1 kg di zucca,2 cipolle di Tropea, 1 cucchiaino di timo,1 cucchiaino di maggiorana, 1 cucchiaino di curry, 2 cucchiai di olio di oliva extra vergine, pepe bianco q.b.,500g di cannellini, 2 foglie di alloro, 3 pomodorini, 1 spicchio d’aglio,  2 cucchiai di olio di oliva extra vergine e sale q.b..

Preparazione:       Lavate la zucca sotto l’acqua corrente, tagliatela a pezzetti  (metà  con  la  buccia), mettetela  in una pentola  a pressione  assieme  alle  cipolle tagliate  finemente  (5minuti dal fischio).Schiacciatela con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una purea,unite il timo, la maggiorana, il curry, l’olio e il  pepe. La sera  prima  mettete  a  bagno  i fagioli  (12  ore),lavateli  e  cucinateli con l’alloro,i pomodorini, l’aglio e l’olio. Amalgamate gli ingredienti ed aggiustate di sale.  Guarnite il piatto con 1 rametto di rosmarino.

I fagioli cucinati nella pignatta di coccio molisana (“vicino al camino”) sono squisiti.


2 commenti:

  1. Sono d'accordo sul fatto che si può reagire in modi diversi alla malattia: ciascuno secondo il proprio sentire, magari scoprendo talenti che neppure sapeva di avere.
    C'è chi propone ricette ( semplice e - credo - gustosissima quella che hai trascritto ) e chi apre un blog ( non per farne un cahier de doléance) per condividere pensieri e sentimenti. Il che fa bene al cuore. E al cervello.
    Abbi un sorriso.

    RispondiElimina
  2. Ottima idea quella di mettere tutto, giorno dopo giorno in un libro e sicuramente ottime ricette.
    Complimenti a Onelia
    Maurizio

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.