giovedì 27 luglio 2017

L'intimo silenzio dell'attesa

Vilhelm Hammershøi (Copenaghen, 15 maggio 1864 – 13 febbraio 1916) è stato un pittore danese.





Pensierino. Atmosfere rarefatte ed intimità domestica. Spesso le persone sono ritratte di spalle, come a dire che sono "anonimi" personaggio intenti nelle loro quotidiane faccende. Non guardano il pittore e tanto meno oggi chi guarda il quadro. Sono figure avvolte nel loro silenzio, perché impegnate a fare qualcosa: a cucire, a rassettare la casa, a leggere. Solo in alcuni quadri, malinconici, donne di spalle sembrano guardare fuori dalla finestra, forse attendono il ritorno di qualcuno che tarda ad arrivare e che forse non arriverà mai.




5 commenti:

  1. Una bella scelta di quadri. E ancor meglio la " riflessione"

    RispondiElimina
  2. E' un aspetto davvero interessante quello da te evidenziato.
    C'è anche, a mio parere, una scelta costante di colori che sottolinea il tempo sospeso, che sia tempo dell'attesa o che sia tempo delle domande...

    RispondiElimina
  3. Gia' anche i colori . Il tono dei quadri pare a prima vista monotono, ma poi si capisce che e' solo un aspetto della narrazione.

    RispondiElimina
  4. evidentemente, il colore dell'attesa è sempre quello

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.