mercoledì 27 ottobre 2010

Immaginavo che ci fosse

C'era da qualche parte una poesia nascosta sul "soffione". Non ne avevo dubbi, ma non la conoscevo. Ora che l'ho trovata, eccola...


Il soffione (*)
ha portato
a centoventiquattro profeti
il messaggio del nulla.

da Abbas Kiarostami, Un lupo in agguato, Einaudi
(*) Il nome di questa pianta in persiano è qdsedak, letteralmente, "piccolo messaggero" e , malgrado in italiano si perda questo significato, capiamo perfettamente il senso di tutto.


rom scrive spiritosamente nei commenti...
Il centoventicinquesimo
non ricevette il messaggio
continuava a guardare il mondo
senza sapere nulla del nulla
e il soffione esplose al vento
i suoi flosculi piscialetto.

Lo seguo sulla sua cattiva strada e rilancio...
Il 126^ era lui il messaggero 
e disse al soffione
non spargere la notizia
è riservata...

3 commenti:

  1. Il centoventicinquesimo
    non ricevette il messaggio

    continuava a guardare il mondo
    senza sapere nulla del nulla

    e il soffione esplose al vento
    i suoi flosculi piscialetto.

    RispondiElimina
  2. Il 126^ era lui il messaggero
    e disse al soffione
    non spargere la notizia
    è riservata...

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.