giovedì 20 febbraio 2020

Passeggiate d'inverno




Pensierino. Con un gruppo di amici "erranti e perseveranti" coetanei abbiamo preso l'abitudine di fare due passeggiate settimanali nella nostra Valle del Ticino. Con qualsiasi tempo, incuranti degli acciacchi ci inoltriamo in percorsi tra boschi e acque (Ticino, Naviglio Grande, Villoresi ecc) coprendo una distanza dagli 8 ai 10 km. Un modo per fare movimento e parlare.  

venerdì 14 febbraio 2020

Teatro Franco Parenti: I Promessi Sposi alla prova

E' la prima volta che entro al Teatro Franco Parenti di Milano e quindi l'emozione è forte. Questo è uno dei luoghi "sacri" del teatro milanese. L'occasione di vedere rappresentata qui una riedizione di una classico testo di Giovanni Testori non può essere che un ulteriore motivo di curiosità.

Nel 1984 Andrée Ruth Shammah metteva in scena per la prima volta "I Promessi Sposi alla Prova" di Giovanni Testori.
La rilettura di Testori dei Promessi sposi di Alessandro Manzoni è basata su un artificio drammaturgico: sotto la direzione di un regista/maestro, i sei attori interpretano tutti i personaggi del libro e ripercorrono la vicenda di Renzo e Lucia, di Don Abbondio e  Don Rodrigo, di Agnese  Perpetua e Gertrude, dell'Innominato e della Monaca di Monza.
Una rilettura che, naturalmente, ha fatto sobbalzare sulle sedie i soliti "custodi puristi della tradizione" del teatro e dell'opera del Manzoni. Ma Testori di queste provocazioni ne ha fatte per tutta la sua carriera. Non è un caso che parteggi spudoratamente per la Monaca di Monza.
La compagnia che ha rappresentato "I Promessi Sposi alla prova" è formata da navigati attori e da giovani allievi della scuola di teatro Franco Parenti e quindi anche in scena si ripropone il rapporto tra allievi e maestri che offre spunti interessanti di teatro nel teatro. Testori poi ci mette del suo decostruendo la storia e sottolineando passaggi dell'opera manzoniana. 
Una lezione di teatro, insomma e per fortuna che la platea era piena di giovani, forse trascinati dalle scuole, ma andare a teatro non ha mai fatto male a nessuno, anzi, forse qualcuno si appassionerà anche.


Teatro Franco Parenti
I Promessi Sposi alla prova
di Giovanni Testori
con Luca Lazzareschi, Laura Marinonie con Filippo Lai, Laura Pasetti, Nina Pons, Sebastiano Spada
e la partecipazione di Carlina Tortaregia Andrée Ruth Shammah 


mercoledì 12 febbraio 2020

Il Tango di Jorge Louis Borges




E' sempre divertente leggere Jorge Louis Borges, soprattutto perché ci trascina nelle sue infinite divagazioni. Anzi a volte viene il sospetto che interi libri siano divagazioni. Il suo libro Tango pare proprio una di queste divagazioni.

Purtroppo noi (in Europa) riusciamo a tradire lo spirito del tango facendone (negli anni 10 del '900) una danza un po' edulcorata e raffinata, mentre alle sue origini era ballo audace e indecente, di «rettile da lupanare» ballato da guappi dal coltello facile e, quindi, dalla vita corta. Un ballo coraggioso e sensuale pieno di felicità velata da un "pensiero triste".

J.L. Borges scava nella sua immensa memoria e ne trae ricordi dell'infanzia nei quali rivivono quartieri popolari di Buenos Aires, i balli popolari negli squallidi barrios di immigrati (soprattutto italiani), le antiche milonghe e habanere
e tutto prende un altro colore ed un altro ritmo.




Jorge Luis Borges
Il tango


A cura di Martín Hadis
Edizione italiana a cura di Tommaso Scarano
Piccola Biblioteca Adelphi, 2019, 3ª ediz., pp. 170

lunedì 10 febbraio 2020

Una Marchesa ad Assisi

Ippolita Baldini è forse più famosa per le sue uscite a Zelig e Colorado e la partecipazione ai film Quando la notte regia di Cristina Comencini e Ti presento un amico regia di Carlo Vanzina , ma ha un curriculum artistico notevole con partecipazione a spettacoli teatrali e cinematografici.
In questo lavoro che si intitola "Una Marchesa ad Assisi" riprende uno dei suoi personaggi di successo e fa passare un'ora in allegria. Nel 2012 ha aperto una sua attività che si chiama TEATROCASATUA che organizza eventi teatrali in case private. 


Una Marchesa ad Assisi
con Ippolita Baldini
monologo scritto e interpretato da Ippolita Baldini
collaborazione alla drammaturgia Emanuele Aldrovandi
regia Camilla Brison
produzione Teatro della Cooperativa





martedì 4 febbraio 2020

Teatro: "Misericondia" al Piccolo Teatro Grassi di Milano

Anna, Nuzza e Bettina crescono come se fosse figlio loro Arturo, figlio di Lucia morta di parto e di percosse. Tutte fanno il mestiere più vecchio del mondo di notte, mentre di giorno sferruzzano a maglia nel basso fetido, sporco, buio e accudiscono Arturo che è come un burattino cresciuto, un pezzo di legno animato dalla follia. Naturalmente le tre madri di Arturo si contendono Arturo e si rinfacciano di non aver fatto nulla quando vedevano Lucia maltrattata da quella bestia di uomo che l'aveva ingravidata. Ma c'era come un fato che governava le loro vite nei bassi di Palermo, al quale nessuno poteva ribellarsi, come una maledizione. Ma le tre madri vogliono che Arturo viva meglio, gli hanno trovato una sistemazione in un istituto dove sarà accudito e avrà una sua stanza luminosa e riscaldata. Arriva il giorno: Arturo si veste di tutto punto, gli viene preparata una valigia con dentro tutto ciò che ha, un cambio di vestiti e la scatola con i ricordi di mamma Lucia (una foto e una collanina). Arturo deve solo aspettare che arrivi la banda e poi andrà con loro.

Misericordia di Emma Dante, in scena al Teatro Grassi dal 16 gennaio al 14 febbraio 2020, ha per protagonisti gli attori Italia Carroccio, Manuela Lo Sicco, Leonarda Saffi e Simone Zambelli.

Foto di scena di Masiar Pasquali


Pensierino. Entrare nella sala di velluto rosso del Piccolo Teatro Grassi di Milano è sempre una emozione. Turisti da tutta Europa arrivano qui davanti ed entrano nel cortile nel Chiostro Nina Vinchi come se entrassero in chiesa. Fuori lo struscio di Via Dante.