giovedì 12 aprile 2012

Il libro per eccellenza: il dizionario. Lì tutto è spiegato, anche l'inspiegabile...


Sono un fanatico dei dizionari. E' il solo posto al mondo in cui tutto è spiegato e si ha la tranquillità di spirito. Lì dentro si è completamente sicuri di tutto. Uno cerca Dio e lo trova confortato da esempi, per non lasciare troppi dubbi: essere eterno, creatore e sovrano, signore dell’universo (in questo senso prende la maiuscola), essere superiore all'uomo e che attende alla benevola protezione di tutte le cose viventi, è lì a tutte lettere, basta guardare sotto la D al punto giusto. 
Romain Gary, L'angoscia di re Salomone, Giuntina, 2008


Pensierino. Spiegare l'inspiegabile pare essere un esercizio umano dei più praticati. Ci piacciono le imprese impossibili. E' questa la nostra grandezza (miserabile) e la nostra sfida all'ignoto. 

PS Inutile dire che la provocatrice di questi post è Giacynta con i suoi libri dentro i libri o dentro i film.

4 commenti:

  1. ?

    pensa a come spiegarmi l'inspiegabile... intanto, ti dico che proprio oggi ho iniziato a leggere Romain ( sono alle prese con Momò ). :)

    RispondiElimina
  2. Momò è un grandissimo personaggio, rimane subito come fotografato nella mente...
    Grazie Giacy per gli augur: inspiegabilmente ho un anno in più -:)))

    RispondiElimina
  3. Che serve spiegare quando, spesso, è difficile far comprendere?

    leggo del tuo compleanno, auguri anche da parte mia :)

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.