giovedì 20 febbraio 2020

Passeggiate d'inverno




Pensierino. Con un gruppo di amici "erranti e perseveranti" coetanei abbiamo preso l'abitudine di fare due passeggiate settimanali nella nostra Valle del Ticino. Con qualsiasi tempo, incuranti degli acciacchi ci inoltriamo in percorsi tra boschi e acque (Ticino, Naviglio Grande, Villoresi ecc) coprendo una distanza dagli 8 ai 10 km. Un modo per fare movimento e parlare.  

8 commenti:

  1. Mi viene da dire che con scenari così suggestivi, si conversa anche meglio... con beneficio di corpo e spirito!

    RispondiElimina
  2. Bellissime foto complimenti Guglielmo.
    Maurizio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Detto da te è un grandissimo complimento. Grazie Maurizio.

      Elimina
  3. Molto, molto, molto bello.
    Vi invidio un po'...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che non è tutto oro quello che luccica. Ci sono luoghi così e poi ce ne sono altri degradati in modo schifoso a pochi metri di distanza. Diciamo che ho meso l'accento su ciò che c'è di bello.

      Elimina
  4. bazzico anch'io da quelle parti, scorribande in bici tra Villoresi, Naviglio e Ticino. Sono luoghi suggestivi anche in inverno, peccato solo per i canali momentaneamente prosciugati. L'altro giorno mi sono soffermato a Tornavento lungo lo stradone su cui nell'ottocento carri trainati da cavalli trasportavano i barconi per riportarli al lago. Suggestivo.
    massimolegnani

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.