martedì 12 giugno 2007

Carolo Porta, Brindes de Meneghin a l'ostaria

Alto donch, trinche vain, scià del vin!
ch’el mè stomegh l’è secch come on ciod,
scià on martin
de Buscaa, ch’el vuj god
con savor
in onor - del PATRON!
Quest l’è bon!
Cara, cara che fior
de bobô - che l’è quest! Oh che gust!
Glô, glô, glô - Benedetta la terra
de Buscaa, di contorna de Bust,
che ve staga lontana la guerra,
che i tempest, i stravent, la scighera
vaghen tucc a pestass in brughera.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.