sabato 30 dicembre 2017

La moviola della memoria e le api bisbetiche da Cere perse di Gesualdo Bufalino

Quando una vita diventa lunga, e piace cedere al vizio di ripassarsela nella moviola, i vecchi ritratti di gioventù sembrano figli morti, uno se li vede venire incontro col passo nebbioso e zoppo di un esercito di fantasmi. Colpa dell'energia abrasiva degli anni e della loro natura carnivora; ma colpa un poco anche nostra, di noi che con le ombre del tempo insistiamo a intrattenere rapporti di arrogante intimità; e non ci contentiamo dei loro sfoghi spontanei, ma le aizziamo col dito, le provochiamo artificialmente a risorgere.
E' quel che succede con gli anniversari: macchine di scongiuro coatto, crudelmente ripetitive, fatte apposta per stanare dalla loro pace i ricordi, e metterli per forza in riga, sonnacchiosi e di malumore, come coscritti svegliati da una trombetta importuna. C'è bisogno di dire quanto sarebbe meglio distruggere i calendari e affidarsi ai capricci del caso o a sua misteriosa malizia ? Il passato si sa è un alveare di api bisbetici, guai a chiedergli miele a scadenze fisse, guai a non saper aspettare.

Pensierino. Tutti i miei esercizi di memoria è finito in un alveare di api bisbetiche.


4 commenti:

  1. Sei davvero UNICO come le tue foto. I miei auguri sinceri di un Buon Anno 2018 pieno di salute e felicità
    Maurizio

    RispondiElimina
  2. La felicità che deve arrivare a scadenze fisse, a me fa l'effetto opposto: mi mette una grande tristezza...
    Comunque, come diceva Leopardi nel " Dialogo fra un venditore di almanacchi e un passeggere", la speranza di un Anno Nuovo migliore non la si nega a nessuno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche Bufalino diffida degli anniversari che, direi inevitabilmente, stuzzicano le api dispettose dei ricordi. Ma ho imparato che ci si puo avvicinare, con cautela s'intende, muniti di apposita attrezzatura protettiva...

      Elimina
  3. E in questo caso si fa incetta anche di buon miele!
    Auguri a te. Di vicinanza.

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.