lunedì 25 aprile 2011

25 Aprile , ricorda !

Al mio paese il Sindaco ha spostato il 25 Aprile il 1^ Maggio. Non è una barzelletta, ma la pura verità. Il 1^ Maggio poi ci sono i festeggiamenti per papa Wojtyła e se non c'erano quelli ci sarebbero state le comunioni o le cresime [immancabilmente e da anni]. Vi ricordare il can can del vaticano sulla notte di Allowin ? Se succede che una festa laica si sovrappone ad una religiosa è il putiferio, ma se succede il contrario non si può banfare.
Da anni subiamo questo sopruso e guai a parlarne, tanto più i partiti della sinistra che non devono "urtare" l'elettorato cattolico e diventano più conformisti di molti cattolici ...
Intanto sempre al mio paese alle prossime elezioni amministrative si presenta un partito che si definisce nazional-socialista ovvero tradotto nazista. Segno dei tempi ?

Pertanto qui festeggio, oggi, il 25 Aprile Festa della Liberazione dal nazi-fascismo. 


6 commenti:

  1. Grazie per la tua testimonianza. Se passi dal mio blog troverai una sorpresina niente male!
    Partigiani sempre...

    RispondiElimina
  2. Da morte nera e secca, da morte innaturale,
    da morte prematura, da morte industriale,
    per mano poliziotta, di pazzo generale,
    diossina o colorante, da incidente stradale,
    dalle palle vaganti d' ogni tipo e ideale,
    da tutti questi insieme e da ogni altro male,
    libera, libera, libera, libera nos Domine!

    Da tutti gli imbecilli d' ogni razza e colore,
    dai sacri sanfedisti e da quel loro odore,
    dai pazzi giacobini e dal loro bruciore,
    da visionari e martiri dell' odio e del terrore,
    da chi ti paradisa dicendo "è per amore",
    dai manichei che ti urlano "o con noi o traditore!",
    libera, libera, libera, libera nos Domine!

    Dai poveri di spirito e dagli intolleranti,
    da falsi intellettuali, giornalisti ignoranti,
    da eroi, navigatori, profeti, vati, santi,
    dai sicuri di sé, presuntuosi e arroganti,
    dal cinismo di molti, dalle voglie di tanti,
    dall'egoismo sdrucciolo che abbiamo tutti quanti,
    libera, libera, libera, libera nos Domine!

    Da te, dalle tue immagini e dalla tua paura,
    dai preti d' ogni credo, da ogni loro impostura,
    da inferni e paradisi, da una vita futura,
    da utopie per lenire questa morte sicura,
    da crociati e crociate, da ogni sacra scrittura,
    da fedeli invasati d' ogni tipo e natura,
    libera, libera, libera, libera nos Domine,
    libera, libera, libera, libera nos Domine.
    Guccini

    RispondiElimina
  3. x Luz. Ci passo sempre da te, anche se non scrivo sempre -:)))
    x Janas. Sempre grande Guccini !

    RispondiElimina
  4. Che nessuno ci rubi il 25 aprile!! W la Resistenza

    RispondiElimina
  5. Ci provano a portarci via la memoria...
    Grazie per il tuo post.

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.