lunedì 15 novembre 2010

Disopradisotto


Pensierino. Questo si che si chiama "avere scelta"...

5 commenti:

  1. beh, io scelgo di attraversarlo di sopra, però! (bellissimo scatto, Guglielmo, gli specchi fanno miracoli, quelli d'acqua in special modo...i miei soprattutto quando sono appannati:)

    RispondiElimina
  2. Bellissima fotografia. Anche io preferisco passare di sopra però.

    RispondiElimina
  3. Da bastian cuntrari, io preferisco passare sotto...tutta un'altra cosa guardare il mondo capovolto...-:)))

    RispondiElimina
  4. Vero Guglielmo, mi stavo giusto chiedendo se guardando il mondo capovolto in realtà per una volta non lo veda dritto ...si insomma come dovrebbe essere:
    con i veri ladri e impostori nel posto che gli spetta, con i politici che fanno veramente il loro lavoro e non i propri interessi, dove la giustizia fa finalmente giustizia!

    RispondiElimina
  5. i riflessi li adoro. Spesso vi si notano più cose che non guardando "dal vivo". I riflessi sull'acqua sono i miei preferiti, persino quando lo scatto immortala leggere increspature...

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.

Nella terra dei Gattopardi

«Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi.», così scriveva Giuseppe Tomasi di Lampedusa ne "Il Gattopardo". I...