sabato 2 luglio 2011


La Certosa di Banda è un di quei luoghi isolati ed incantati che non ti aspetteresti mai di trovare. La strada da Villar Focchiardo (Val di Susa) si inerpica su per un sentiero che sembra più il greto di un fiume che una strada e poi si raggiunge questa piccola frazione in stato di abbandono (ci vive d'estate una famiglia). La chiesa ha un coro ligneo in cattivo stato di conservazione e le celle ed il chiostro o sono in rovina o sono stati, nei secoli, incorporati fra le abitazioni della borgata come stalle o ripostigli.

Il ricordo di questi luoghi che ho visitato più di un lustro fa, mi è venuto alla mente pensando alla lotta dei NO TAV. Hanno tutto il diritto di difendere la loro valle che è anche nostra e non è delle imprese di costruzione e nemmeno dei politici di tutto l'arco costituzionale che hanno formato una grande lobby del cemento armato e nemmeno della mafia che ha già messo la sua mano per accaparrarsi i sub-appalti di questa opera faraonica, costosa, dannosa per l'ambiente e assolutamente inutile...


Domani c'è la pacifica manifestazione dei NO TAV a Chiomonte
ed io sono vicino a loro.


1 commento:

  1. Si lo sono anch'io vicino a loro con il pensiero,un po di tempo fa avrei detto che sarebbe stata ben poca cosa, ma non è così se di crede alla forza del pensiero e alla sua pontenzialità, se poi il pensiero viene espresso esso ha ancora piu forza!!
    Quindi confermo tutta la mia solidarietà, se vivessi in quei bellissimi luoghi, io farei esattamente le stesse cose!!
    Purtroppo dai Tg sento che le cose non si stanno svolgendo in modo tanto pacifico!!:((
    Comunque davvero un opera inutile che costerà a tutti gli Italiani dal punto di vista di soldoni, ma soprattuto è un opera terribile perchè non si vuole tenere conto dei danni alla salute, per il materiale che verrà estratto, amianto e uranio...

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.