giovedì 27 maggio 2010

Attento, passerotto...


Attento, passerotto
sono i tuoi primi voli
non è bene che tu abbia troppa fiducia:
ora è un innocuo fotografo che ti osserva
dopo potrebbe essere un ferino gatto.

P.S. (alla maniera di Fedro) La lotta è stata durissima. Il passerotto non si lasciava prendere da me che cercavo di metterlo in salvo 
e la gatta sorniona si aggirava nel giardino mostrando indifferenza, 
ma pronta a ghermire la piccola creatura indifesa.
Un incauto volo porta il passerotto proprio sotto il naso della gatta che non si lascia perdere l'occasione. La scaccio chiudendola in casa. 
Mi scruta con sospetto e sembra chiedersi : 
"perché questo signore così gentile ora mi scaccia?".
Il passerotto terrorizzato e tremante ora si lascia prendere in mano e lo deposito nel cortile abbandonato dall'altra parte della strada.
Dovrai deciderti ad imparare a volare, velocemente, incauto passerotto caduto dal nido, 
o per te sarà la fine...

8 commenti:

  1. Ma è bellissimo!!!!!!
    Vorrei baciarlo sulla testolina piumosa...

    RispondiElimina
  2. Impossibile baciarlo e neanche avvicinarsi ora: sotto la tutela della madre che lo segue passo passo, sta facendo lezioni di volo. Il gatto osserva mooolto interessato ed io osservo il gatto mooolto preoccupato...

    RispondiElimina
  3. Che bello, ma come hai fatto?
    ciao

    RispondiElimina
  4. X Giulia. Come ho fatto a prenderlo? Era così spaventato che si è lasciato acchiappare con le mani...

    RispondiElimina
  5. Non è un passerotto. E' un piccolo di falco guglielmino.

    RispondiElimina
  6. quando mio figlio era piccolo mi portava gli uccellini che trovava nel parco, a volte piccolissimi, da curare. da un lato questo mi gratificava dall'altro...... Certe non avevo nemmeno il tempo di lavarmi i capelli, per quanto ero incasinata con il lavoro, la casa e il resto...
    alla fine abbiamo deciso di dargli la prima assistenza e poi portarli in una struttura di accoglienza.
    la foto del tuo uccellino, i ricordi e la tua sempre bellissima musica mi hanno regalato un momento di grande tenerezza.
    ciao simona

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.