mercoledì 7 maggio 2008

Franco Marcoaldi, Il tempo ormai breve

Il guanto
Al banco del bar della stazione
giace, abbandonato, un guanto.
E la mano che ne era proprietaria?
Prevarrà il freddo fisiologico
o un più glaciale sentimento di rimpianto?

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.

Nella terra dei Gattopardi

«Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi.», così scriveva Giuseppe Tomasi di Lampedusa ne "Il Gattopardo". I...