mercoledì 28 gennaio 2009

Una lettera ai parlamentari del PD che hanno presentato il Disegno di Legge n. 1360


Questa è la lettera che ho spedito il 27/01/09 "Giorno della memoria" ai parlamentari del PD Paolo Corsini, Franco Narducci e Gianpaolo Fogliardi firmatari del Disegno di Legge 1360.

Spett. Parlamentare,
in merito alla presentazione il 23/06/08 del Disegno di legge 1360 anche a Sua firma , mi permetto di farle presente che sono fermamente contrario al conferimento dell'onorificienza ai "combattenti nelle formazioni dell'esercito nazionale repubblicano durante il biennio 1943-1945" cone stabilito dall'art.2 della proposta.
Non si possono confondere coloro che hanno lottato per la libertà e chi questa libertà l'ha contrastata e offesa macchiandosi di crimini contro l'umanità (il genocidio di ebrei e altre minoranze "indesiderabili").

Distinti saluti.

Guglielmo Gaviani



Ho ricevuto questa risposta (quasi in tempo reale)


Gentile Sig.

sono del tutto in accordo con Lei. Il testo che ci é stato sottoposto era assolutamente diverso da quello poi pubblicato. Per questo abbiamo con i colleghi Narducci e Fogliardi immediatamente ritirato la firma.

Cordialità


Paolo Corsini

6 commenti:

  1. se davvero fossero stati "imbrogliati"...ammesso e non concesso (perché io non ci credo!)...una gravità simile non avrebbe dovuto farli saltare dalle comode poltrone e indignarsi pubblicamente e sporgere denuncia etc. etc.? Non ti sembra un pò deboluccia questa risposta della serie "siamo vittime di un raggiro...ci dispiace, ritiriamo la firma ed è tutto a posto".
    Non ci sto! Continuano a sminuire l'intelligenza di chi li piazza in quelle poltrone! E per noi...basta col voto al meno peggio!Scusa la rabbia...Tempestiamoli di mail come la tua!

    RispondiElimina
  2. può essere un commento dire: non ho parole?
    ginetta

    RispondiElimina
  3. Sono anch'io dell'opinione di Arnicamontana: o ci sei o ci fai ! Le ambiguità, i sottili distinguo, i diplomatismi dimostrano solo una debolezza di idee.

    RispondiElimina
  4. Grazie, Guglielmo. Arrivo qui su segnalazione di Marina. Oggi ho perso un po' di tempo anch'io per scoprire che i tre avevano ritirato la firma. Però siccome il testo sul sito della Camera riporta ancora il loro nome sarebbe bene che il PD sul suo sito ufficiale mettesse ben in evidenza questo dietrofront. Invece non mi pare che ci sia niente. Quelli come te e me a cui piace andare a fondo alle cose, lo vengono a sapere. Ma gli altri si fermano al disgusto.

    Grazie ancora. Ciao,
    Artemisia

    RispondiElimina
  5. Bravo Gugliello, io ho scritto linkandogli il post che a suo tempo avevo scritto su di loro, ma per il momento non ho ricevuto risposta...forse perché nel post non sono troppo eleogiativa nei confronti del loro percorso politico e insinuo che siano delle sciacquette? Oppure perché non sono una loro elettrice visto che risiedo all'estero e dunque non sono un "voto" potenziale?

    In ogni caso se avessero DAVVERO ritirato la firma perché non pretendere che la stessa venga ritirata dal DDL, di cui loro ufficialmente risultano essere ancora i promotori......??????


    ....

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.