venerdì 17 aprile 2009

Consigli


Passerotto vola via, che la gatta ti ha adocchiato. Lascia perdere i vermi che escono dalla terra alla prima pioggia di primavera. Meglio lo stomaco vuoto che lasciarci il becco -:)

4 commenti:

  1. Non so cosa sia successo ma i post non appaiono e quindi li trascrivo ringraziando gli scriventi.

    desaparecida scrive:Ma dolcezza evocativa questo post....!

    Mi stai lasciando una bellissima sensazione di ricordo che per adesso per verbalizzo oltre per non sciuparla!

    Grazie

    e poi aggiunge...

    te lo dice una gatta....ascolta il consiglio di chi la sa più lunga di te! ;)

    rom mi scrive:Vedi che non siamo solo natura...

    @ desaparecida. Ci sono ricordi che a dirli si sciupano, altri che si sciupano se non detti...

    @rom. E che altro ?

    RispondiElimina
  2. ciao guglielmo,
    il mio primo commento si riferiva al post di sotto....

    quello della gatta a questo! ;)

    RispondiElimina
  3. il giallo della violetta fa a gara col becco del merlo :-)

    RispondiElimina
  4. @desaparecida. Il mio commento non cambia -;)))

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.

Nella terra dei Gattopardi

«Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi.», così scriveva Giuseppe Tomasi di Lampedusa ne "Il Gattopardo". I...