giovedì 2 aprile 2009

Ricettina

Lessa i porri, gli asparagi dei poveri, mettine due o tre pezzi (pochi, se no soffocano il sapore dell'uovo) caldi sul piatto caldo, tagliali a pezzetti e versaci sopra un uovo fritto in abbondante burro schiumoso. Il burro si mescola al poco d'acqua dei porri e forma una salsetta deliziosa. Bevici sopra un bel bicchiere di clinto o di bonarda.
E che il vino sia fresco!
(da Aldo Buzzi, L'uovo alla kok, Adelphi)

4 commenti:

  1. stiamo leggendo lo stesso libro!
    ma qui da me i porri sono carissimi!
    marina

    RispondiElimina
  2. @Marina. Delizioso libro per un cuoco da battaglia come me -:)

    @amatamari doppio slurp !!!

    RispondiElimina
  3. seguirei volentieri la ricetta se non ci fosse il burro! l'uovo fritto nel burro mi sembra un attacco impari col povero fegato! Per me è inimmaginabile...E immagino che sostinuendolo con l'olio non si ottenga la stessa salsetta :-(

    RispondiElimina

I commenti non sono moderati. Si confida nei lettori che vogliono lasciare una traccia del loro passaggio.